METTIAMOCI COMODE …..

Inizio semplicemente da qui ……

Questo video ha “viaggiato” molto sul web, fino a quando mi ci sono imbattuta anch’io, e presa dalla curiosità, ho iniziato a guardarlo attentamente.

Secondo dopo secondo le emozioni iniziavano a farsi sentire, cercavo di percepire ogni minima sensazione, e la pelle d’oca è stata inevitabile.

Lei, l’artista Marina Abramovic, e la sua performance che definirei unica ed inimitabile chiamata “The Artist is present”.

the art is present

Per  tre mesi, ogni giorno, per ben sette ore al giorno, l’artista è stata seduta quasi immobile; solo gli occhi , solo lo sguardo facevano un cenno per guardare gli occhi di chi si sedeva di fronte a lei, come quasi, per mettersi in gioco .

Tanti sono stati gli sguardi, tante sono state le persone che hanno partecipata a questo “gioco” fatto di intensi momenti .

E poi, all’improvviso, all’insaputa dell’artista ecco arrivare anche lo sguardo intenso di Ulay, uno sguardo che racchiudeva dodici anni di vita insieme, ricordi, amore, e chissà, anche un pizzico di rammarico .

Quel che è certo, è che i loro sguardi e le loro emozioni sono state quasi palpabili; gli occhi si parlavano, le mani si sfioravano, e per la protagonista, i ricordi si trasformavano in lacrime .

Momenti, attimi intensi di uno scorcio di vita reale, di vita vissuta, di vita passata, che sicuramente lascia spazio alla riflessione .

Dopo qualche lacrima e un piccolo nodo in gola, anch’io mi sono immersa nelle mie riflessioni, e, “purtroppo” come sempre, oltre che il mio lato estremamente romantico, è uscito fuori anche quello più cinico , pensando all’ipotesi di avere dinanzi a me gli occhi che non avrei mai voluto rivedere ….

Inizio dal lato romantico, quello più dolce, pensando di avere davanti a me qualcuno di caro, qualcuno che ha segnato positivamente la mia vita, regalandomi sorrisi, gioie ed ovviamente anche qualche piccola delusione …..

Tante emozioni , stupore e gioia, ma, forse, conoscendomi, i miei ricordi non si sarebbero trasformati in lacrime, ma certamente in sorrisi .

Si, lo so , troppo facile, troppo scontato, ma forse, la reazione nelle cose belle che ci possono accadere sono quasi scontante , quelle negative, però …..

E si, in quelle negative, per quanto possiamo prepararci, e pensare, la reazione è sempre istintiva, una reazione del momento, a volte anche a noi inaspettata.

Allora ho provato ad immaginare …..

Ho immaginato di alzare improvvisamente gli occhi e trovare davanti a me gli occhi, lo  sguardo che non avrei mai più voluto incrociare, lo sguardo di chi ha segnato un pezzo della mia vita negativamente, con falsità , bugie, lo sguardo di chi, pur regalandomi piccoli sorrisi venuti da grandi menzogne ha spento anche il più piccolo e minuscolo ricordo di qualcosa di bello (semmai ci fosse stato ) ….

Bè, si, ho immaginato di avere davanti a me un mostro …… ahahahahah

Una reazione di sconcerto, ovviamente non positiva, ma data dal pensare con quale coraggio le su natiche si fossero posate su quella sedia, fortunatamente sono presenti le rigide regole di non poter parlare e non poter toccarsi, altrimenti sai le parolacce; un cosa però forse l’avrei fatta …..

Avrei iniziato ad immagazzinare nella bocca una quantità eccessiva di salvia che avrei poi, “adagiato delicatamente” e con un’ottima mira, nel suo dolce sguardo da stoccafisso …

Bè, si, pensandoci avrei fatto questo, ma poi, come detto prima, le reazioni negative per me sono quasi sempre istintive , quel che è certo, è che consiglio a chi sa che può correre questo rischio ,di evitare altamente il mio sguardo semmai dovesse esserci un’incontro casuale e sopratutto non voluto …..

E voi, avete mai pensato alla vostra reazione, positiva e negativa se foste mai state le protagoniste di “The artisti is present”?

Bè, io mi sono messa a “nudo” seduta su quella sedia, ho mostrato il mio lato migliore e quello peggiore, voi che fate, vi accomodate ? 😉

Kiss Kiss

Fashioniamoci fashioniamoci ridimensionata

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...