SI RICOMINCIA , MA PRIMA …

Un felice inizio settimana a tutti voi …

Eccoci nuovamente qui, un nuovo inizio, un nuovo anno da passare insieme.

Il tempo è scaduto, le vacanze sono finite, e vi dirò, le mie vacanze sono state davvero un’avventura , un po’ come l’isola dei famosi, ma senza famosi.

Prima di raccontarvi la mia avventura, anzi, l’avventura di tutta la mia famiglia, voglio sottolineare che tutto ciò che a  breve andrete a leggere è tratto da una storia vera, ogni riferimento a fatti e persone non è puramente casuale , e che , ovviamente è solo una mia personale opinione basata sulla mia personale esperienza.

Ora posso iniziare …

Come ben sapete, ormai da tantissimi anni, la Sicilia mi ha adottata, quindi, come ben potete immaginare il mare non era per me la priorità nella scelta delle vacanze.

Cercavo si un posto con il mare, ma soprattutto che mi regalasse confort e relax da vivere serenamente con la mia famiglia.

Cerca che ti ricerca che eccolo qui, trovato …

La zona era a me sconosciuta, un paesino in Calabria, precisamente Brancaleone Marina , Hotel Lungomare con piscina, ad un passo dal mare, compresi ombrellone, sdraio e colazione …

Cosa volere di più ?

Ora ve lo dico io …

Dopo il viaggio in auto siamo arrivati a destinazione, andiamo verso la reception, solita consegna documenti, il solito bla bla bla inziale , ed il giro dell’albergo accompagnato dalla ragazza della reception.

Questo è il ristorante, questa è la terrazza, e …. e … ta tan …

I miei occhi si girano verso la piscina , mi sono chiesta “ma l’acqua dov’è ?? ” …

Detto tra noi, ho quasi rischiato un tuffo fantozziano !!!

La piscina era completamente vuota, secca, asciutta e piena di sporcizia .

Ho fatto finta di niente sperando che il mio piccolino (che ama la piscina) se ne accorgesse il più tardi possibile , detto , fatto ; dopo neanche un secondo si gira e mi dice con il viso imbronciato “mamma, ma la piscina è vuota”

Qui nasce allora la mia domanda alla ragazza “Ma la piscina è vuota o dovete riempirla?” (sapete com’è, la speranza è l’ultima a morire).

La ragazza mi spiega che non si erano concordati con il condominio per la manutenzione e quindi la piscina non era agibile.

Ma dico io , e proprio così le ho detto, potevano avvisarmi, farmi una telefonata, mandarmi una mail , ma lei si è dileguata così, con solo un sorriso al massimo di 25 denti.

Amici miei , non ci crederete ma questo fu solo l’inizio …

La sera , dal corridoio delle stanze, una signora chiede al proprietario  perché  non ci fosse l’acqua calda , voi, non potete immaginare la sua risposta …

Siete curiosi di saperla ?

“Aspetti che vado a cambiare la bombola” …

… Direi proprio che questa è stata la mi espressione nel sentire la risposta!

Pensate che il tutto si concluda cosi ?

Ovviamente no …

La mattina scendiamo per la colazione e chiediamo due caffè, niente caffè, la macchinetta è rotta, mia figlia chiede il succo di frutta alla pesca, niente pesca, ace, niente ace  ….

La mattina dopo, pensando di essere arrivati tardi per la colazione, scendiamo alle otto.

Siamo i primi …

Tiè , penso, ora vi frego …

Mia figlia chiede un cappuccino e mio figlio un bicchiere di latte freddo, niente latte, anzi, con il latte che avevano riuscivano a fare una sola delle due cose, allora mia figlia chiede le fette biscottate, niente fette biscottate …

A questo punto ero più o meno cosi …

Andiamo in spiaggia, niente ombrellone, niente sdraio, solo qualche persona che alloggiava nello stesso albergo aveva preso l’ombrellone e la sdraio del balcone della propria stanza, ma in un nano secondo la guardia costiera, ha fatto rimuovere tutto perché l’albergo non aveva la licenza …

Sei notti di acqua fredda, quando l’acqua usciva dai rubinetti, di docce ghiacciate , e alla fine, la sera prima di partire sono decisamente esplosa …

Volete sapere come si è giustificato il proprietario ???

” Ma noi abbiamo aperto da poco, stiamo provando!!!”

Fine dalla favola, ennesima doccia fredda, con un filo ‘acqua …

La mattina siamo scappati all’alba …

Siamo tornati a casa , non riuscivo ad accettare e capire come mi ero fatta fregare , ho sempre viaggiato facendo prenotazioni da Booking, che questa volta, essendo una nuova gestione, non aveva ancora recensioni, ma io ricordavo di aver letto ottime opinioni riguardo questa struttura , ma come ????

Finalmente dopo giorni di ricerca, sono arrivata alla soluzione .

Quelle bellissime opinioni, recensioni, le avevo lette da tripadvisor, senza accorgermi però che risalivano al 2014 …

Ho lasciato la recensione su booking, ma non è stata approvata, ho lasciato la recensione sulla pagina di facebook dell’albergo, e sapete un po’, mi hanno risposto , dicendomi che dovevo chiamare per sapere se la piscina fosse piena …

Ed ora sono ancora così …

E’ stato un vero e proprio hotel da incubo …

Nonostante tutto però, siamo stati tutti insieme, nell’assurdo di tutto ci siamo divertiti, ci abbiamo riso sopra, ed ora sono qui, con un ghigno a raccontarvi tutto.

Ci sono oggi, e ci sarò come sempre, si ricomincia, ed io ho ricominciato con tante novità pronte per voi 😉

Kiss Kiss

Fashioniamoci ridimensionata fashioniamoci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...