E DOPO LE TIP….TECNICA SCULTURALE!!!!

Tempo fa ho cercato di spiegarvi il procedimento della ricostruzione unghie utilizzando le tip, oggi voglio cercare di fare la stessa cosa spiegando come effettuare una ricostruzione  con la tecnica sculturale ( allungamento con la cartina)

Questa tecnica prevede l’applicazione della cartina, posta sotto il bordo libero della nostra unghia naturale , così da poi poter  creare la forma e la lunghezza desiderata.

La cartina viene applicata dopo aver preparato, come nostro solito, l’unghia a ricevere il prodotto.

Quindi, dopo aver disinfettato, limato l’unghia, spinto le cuticole e opacizzata, possiamo applicare la nostra cartina come si vede in queste immagini.

L’applicazione della cartina è il passaggio fondamentale per avere un ottimo risultato; quindi dopo averla fatta aderire sotto il bordo libero stringiamola bene ai lati e poi chiudiamo i due lati, così da non far andare il prodotto sotto l’unghia.

Per quanto riguarda la chiusura della punta, questo dipende dalla forma che vogliamo dargli; se per esempio desideriamo uno stiletto allora la dobbiamo chiudere completamente…….

se volessimo dare alle nostre unghie la forma edge basta piegare la cartina prima a metà e poi piegare i due lati………

…..se invece la forma richiesta è la classica forma quadrata, allora dobbiamo lasciare un apertura frontale……

Dopo aver applicato per bene la nostra cartina possiamo procedere con l’allungamento del letto ungueale.

Come prima cosa stendiamo sulla nostra unghia il primer, e dopo averlo fatto asciugare all’aria, andiamo a stendere il nostro gel base e lo facciamo catalizzare in lampada per 20 secondi.

Dopo questo applichiamo il gel costruttore creando il bordo libero dell’unghia secondo la lunghezza e la forma richiesta

Catalizziamo per due minuti e poi stendiamo il nostro cover delineando bene la linea del sorriso per poi passare a creare la nostra french.

Una volta creata e catalizzata la french, creiamo la bombatura o curva C  sempre con il nostro gel costruttore.

Catalizziamo, e a questo punto possiamo rimuovere la nail form (cartina), togliendola molto delicatamente.

Sgrassiamo e procediamo come di solito con la il limare l’unghia e correggere, se ci sono, eventuali imperfezioni.

Se desideriamo, dopo fatto questo possiamo anche decorare il nostro lavoro, altrimenti sistemato il tutto sigilliamo, catalizziamo e terminiamo il nostro lavoro massaggiando ogni dito con il nostro olio per le cuticole.

La tecnica sculturale è un po’ un vantaggio sia per la cliente che per l’onicotecnica, dato che velocizza il tempi del lavoro poichè viene mancare la fase della limatura tra lo scalino della tip e l’unghia naturale; non è necessario accorciale l’unghia naturale, è l’unico modo per dare a l’unghia la forma desiderata e c’è  anche un risparmio sui costi dei prodotti.

Ma oltre che avere tutti questi vantaggi, la ricostruzione con la tecnica sculturale deve avere come prima cosa in assoluto la grande abilità dell’onicotecnica, solo con questo possiamo avere un risultato perfetto, e rendere non solo la cliente soddisfatta  delle proprie mani, ma anche l’onicotecnica fiera del proprio lavoro.

Come sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...