LE POLPETTE DI SUSAN MAYER

Impossibile dimenticare le casalinghe disperate, che con le loro vicende e intrighi hanno appassionato molte di noi.

Ci hanno fatto ridere,  stare con il fiato sospeso,  piangere, e diciamoci la verità……..mentre guardavamo le puntate ci hanno fatto anche venire fame!!!!

Quante volte,  mentre guardavamo l’evolversi delle serie ci siamo alzate per andare a prendere un biscotto, magari  accompagnato da una tazza di te, o ancora meglio ci siamo “armate” degli attrezzi giusti per preparare dei muffin, una torta, o un delizioso brownies???

Io lo facevo quasi sempre, a qualsiasi ora, hihihihhiih!!!

E proprio per sentirmi anch’io una “desperate” , e avere la sensazione di stare in una delle loro cucine che ho acquistato il loro libro di ricette…..

Oggi ho deciso di regalarvi la mia stessa sensazione, di farvi sentire gli stessi profumi che “regnavano” nelle loro cucine…..

Allora che dite, cominciamo a fantasticare???

La prima casa che vi porterò a visitare è quella della buffa e sbadata Susan……quante risate mi sono fatta vedendo le sue quotidiane disavventure…..

Questa è una ricetta che Susan ha ereditato da sua madre e per la quale valeva la pena passare un po’ di tempo in cucina. Da bambina Susan si incantava a guardare Sophie ogni volta che lavorarva le polpette con le mani sino a renderle perfettamente sferiche e, per qualche inspiegabile motivo, questo è l’unico piatto che riesce sempre a colpo sicuro, tanto che persino Julie le ha chiesto la ricetta…

Ingredienti:

1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva

1 piccola cipolla tritata finemente

1 uovo

2cucchiai di prezzemolo fresco tritato

1 presa abbondante di noce moscata, meglio se fresca

500 g di carne di vitello macinata, oppure 250 g di vitello e 250 g di maiale

60 g di parmigiano grattugiato

60 g di pangrattato

olio per ungere la teglia

1. Fate scaldare l’olio extravegine d’oliva in un padellino a fuoco medio, aggiungetevi la cipolla e rosolatela per 8 minuti circa, o sino a quando comincia a imbiondire. Trasferite in una grossa terrina e lasciatela raffreddare.

2. Mescolate alla cipolla l’uovo, il prezzemolo e la noce moscata e sbattete con una forchetta sino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti. Sbriciolate la carne nella ciotola e spargetevi sopra il parmigiano e il pangrattato. Mescolate bene con le mani o con un cucchiaio di legno sino a quando il przzemolo è uniformemente distribuito, coprite e lasciate riposare in frigorifero per 15 minuti (da freddo il composto si lavora meglio e le polpette riescono più facilmente).

3. Accendete il forno sul grill e collocate una teglia, con il fondo unto d’olio, a circa 15 centimetri d’altezza. Prelevate il composto a manciate e formate le polpette (dovrebbero essere all’incirca tutte dallo stesso diametro), che disporrete poi sulla teglia.

4. Fate cuocere le polpette per circa 6 minuti, o sino a quando la superficie è bella dorata, anche nella parte inferiore (se quest’ultima risultasse troppo chiara, giratele e fatele cuocere per un altro paio di minuti). Le popette sono cotte quando non presentano più tracce di sangue (nel caso regolate il forno su 200 °C e lasciatele ancoro il tempo necessario a ultimare la cottura).

5. Le polpette di Susan sono ottime sia da sole, sia condite con un sugo di pomodoro leggero o con salsa che più vi piace (dove le lascierete sobollire per una ventina di muniti).

Ed ecco il risultato delle mie polpette……

Ho accompagnato questo piatto con dell zucchine trifolate nell’olio extravergine d’oliva con l’aglio e spolverizzate con abbondante prezzemolo.

Se volete continuare a sentirvi una “desperate housewives”, ed assaporare i loro piatti…….basta continuare  a seguirmi…….facile vero???

Kiss Kiss

Fashioniamoci

Desperate housewives. Il grande libro delle ricette. Piatti gustosi e bocconcini piccanti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...