ALTRE PROVE DI MICROPITTURA!!!!

Dopo il corso di micropittura sulle unghie, per non “perdere la mano” e per tenermi stretta “l’amicizia” instaurata con i pennelli, ho continuato ad allenarmi quotidianamente.

Ed ora ecco una carrellata di immagini di quello che ho fatto in questi giorni……Buona visione!!!! 🙂

……Il problema è che quando comincio non riesco più a fermarmi 🙂

Ok……ok…..mi fermo qui…….ma solo per ora 🙂 !!!!!!

Per qualsiasi info o appuntamento contattatemi!!!!

PIERCING INDOLORE?…….SULLE UNGHIE!!!!!

La parola Nail Art racchiude in se vari metodi e tipologie per decorare le nostre unghie, sia quelle naturali che quelle ricostruite.

Quindi quando sentiamo parlare di nail art automaticamente ci vengono in mente….

strass….

polveri glitter…..

sticker…..

fimo……

fiori secchi…..

……e chi più ne ha più ne metta!!!!!

Tra tutti questi accessori e metodi per decorare le nostre unghie c’è anche il “Nail Piercing”.

E’ possibile applicarlo sia sulle unghie naturali che su quelle ricostruite, l’importante è che siano lunghe, e se si tratta di unghie naturali queste devono essere rigorosamente forti e ben curate.

……Ma vediamo cosa serve e come applicarlo…..

Per praticare il foro occorre avere il Trapanino adatto….. come questo

Avendo lo strumento , si puo’ effettuare il foro; basta svitare la parte zigrinata per far uscire la punta; dopo questo, tenendo premuta la punta del nostro trapanino sulla zona scelta dell’unghia avvitare in senso orario fino  a formare il foro.

Cosa ancora più importante di come fare il foro, è dove eseguirlo…….

Il piercing va messo tra il bordo  libero e la linea di adesione della pelle,  il foro andrà eseguito al centro di quest’ultime……

Praticato il foro si puo passare all’applicazione del piercing.

Semplice……basta far passare l’anellino nel foro e chiudere!!!!

In commercio potremmo trovare un infinità di piercing da applicare…..e perchè no, possiamo anche crearli da noi……una fettina di fimo,l’anellino, e il gioco è fatto!!!!

Non dimenticatevi che per qualsiasi info o appuntamento potete contattarmi…..io vi aspetto sempre 🙂

DOPO L’UTILIZZO………PULIZIA DEI PENNELLI!!!!!

Qualche giorno fa, ho cercato. e spero di averlo fatto bene, di spiegarvi l’utilizzo dei vari pennelli per la nail art; oggi voglio darvi qualche “dritta” per mantnere al meglio i vostri pennelli dopo averli adoperati.

Per curare al meglio i vostri pennelli dopo ogni utilizzo è opportuno effetturare un ottima pulizia, perchè non ci vuole niente a ritrovare il vostro pennello spelacchiato o piegato, e quindi da sostiutire…..

Come evitare questo?????

Continuate a leggere…..

Cominciamo con il dire che le setole di pennelli sono molto delicate, per questo è consigliabile tenerli sempre nella loro custodia, e preferibilmente posarli in un bicchiere piuttosto che un astuccio o altro; questo per evitare che vi ritroviate i penneli con delle forme strane…..

Non aspettate troppo per pulire i pennelli, terminato il vostro lavoro è la prima cosa che dovete fare…..

Per rimuovere bene ogni residuo di colore, è bene utilizzare per la pulizia un solvente delicato.

Quindi inumidire un po di cotone (non ovatta) , vanno benissimo i pad che utilizziamo durante io nostri lavori, e massaggiare delicatamente ogni singolo pennello che abbiamo utilizzato.

Dopo aver fatto agire il solvente, sciaquare io pennelli sotto l’acqua, farli asciugare senza mai posizionare i pennelli verticalmente, ma poggiarli su un piano orizzontale.

Dopo che i pennelli saranno asciutti massaggiarli nuovamente con poche gocce d’olio….

Se seguirete bene questi procedimenti avrete pennelli sempre ben curati…….come nuovi…..

Non dimenticatevi che per qualsiasi info o appuntamento basta contattarmi

Ciao a tutti!!!!! 🙂

 

 

 

PRIMO TENTATIVO……CAMOUFLAGE!!!!

Dopo aver tanto atteso l’arrivo dei miei nuovi prodotti…..come non testarli????

Seguendo molti blog, e leggendo vari commenti sulle varie marche di gel, ho deciso di acquistare (dato che i commenti erano tutti positivi) i gel della nded……compreso il make up…..

Ecco i prodotti …….

Eccoli al completo…..

Ho preso la linea dei trifasifi:

-primer

– gel base da 5 ml

-gel costruttore trasparente 5ml

– gel per la french 5 ml

– gel sigillante 5 ml

– gel make up ovviamente da 5 ml

Ho voluto cominciare acquistando questi piccoli in modo di provarli, vedere il risultato e la durata……speriamo bene, perchè mi sono trovata veramente bene nella stesura di ogni singolo gel!!!! 🙂

Ovviamente prima di proporre il prodotto alla cliente ho voluto testarlo su me stessa, ed oggi sono riuscita a ritagliare un po di tempo per farlo……

Come sempre ho preparato l’unghia limandola, spingendo le cuticole e opacizzandola.

Ho applicato la cartina per eseguire l’allungamento…..quindi ho prima steso il gel base e l’ho fatto catalizzare in lampada per 2 minuti; dopo questo ho applicato il costruttore eseguendo l’allungamento dell’unghia.

Dopo averlo fatto catalizzare ho steso il gel make up , e successivamente, dopo averlo fatto asciugare due minuti in lampada  ho creato la french.

Alla fine di tutto questo ho tolto delicatamente la cartina, ho limato e sistemato qualche imperfezione e ho terminato il lavoro applicando il sigillante.

E’ la prima volta che uso il il gel make up, ed il risultato è veramente ottimo, e la differenza si vede……….

……compre realmente le imperfezione delle unghie……

Infatti, da come si puo vedere in queste due foto, le mie unghie naturali sono ancora arrossate dalle varie prove che abbiamo fatto durante il corso; ,ma in quella dov’è ho eseguito la ricostruzione, il “make up” copre perfettamente le imprefezione che ho ,dando un aspetto naturale e uniforme a tutto il letto ungueale

Sono veramente soddisfatta, ne ho sentito tanto parlare, ed effettivamente il camouflage  cambia il risultato di una ricostruzione……e chi lo molla più 🙂

Volete provarlo anche voi????

Come???

Ovvio basta contattarmi,perchè la mia offerta comprende da oggi anche il camouflage 🙂

TECNICA “ONE STROKE” PRIMO TENTATIVO!!!!!!

E dopo i tentativi di decorazione di ieri, oggi ho voluto azzardare un po di più…….ho voluto provare a realizzare dei petali con la tecnica one stroke, premettendo che ancora il corso non l’ho fatto, ma guardando e riguardando vari video su youtube ho voluto provare ….. 🙂

La tecnica “one stroke” detta anche “un solo colpo” proprio perchè con una pennellata si possono creare petali e altre decorazioni.

La realizzazione delle diverse decorazioni sta proprio nella conoscenza delle “pennellate”, perchè ogni pennellata crea un suo disegno, ed ovviamente per sapere tutto questo è assolutamente necessario seguire un corso……..cosa che io cercherò di fare al più presto….hihihihih

Come detto prima, ancora non ho frequentato un corso di micro pittura, quindi di “pennellate” non ne capisco proprio (per il momento), ma il tentativo l’ho comunque fatto, ed ecco  il risultato……..

Ovviamente utilizzando il mio “dito finto”

….Magari le  foglioline potevo evitarle…..hihihihhiih…….

Come sempre ho eseguito l’allungamento con la cartina, e dopo aver limato l’unghia e sistemato qualche imperfezione sono passata  alla decorazione…….

Che ne dite……come primo tentativo non è male vero???? 🙂

Domani ci riproverò, magari, chi lo sa è stata solo la fortuna del principiante.

Ciao a tutti, e come vi ricordo sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi, e non dimenticatevi della mia offerta. 🙂

OGGI……SOTTO VETRO, NAIL ART E STRISCIATO!!!!q

Finalmente dopo un pò di aspettativa sono arrivate!!!!

Cosa???…..

Loro!!!

Le mie Nail Art pen 3d.

Comode e facili da usare.

Appena le ho ricevute non ho potuto fare a meno di provarle.

Cosa è uscito fuori da queste prove…..guardate un po……

Questo fiore è stato proprio il primo tentativo che ho fatto con il mio “nuovo” arrivo, un fiore 3d.

Il prodotto non catalizza in lampada ma asciuga all’aria…..carino vero!!! 🙂

Ovviamente non contenta di una sola prova, anche se a tarda notte ho voluto fare anche dell’altro……

In questa prova ho applicato prima uno smalto della essence, e dopo averlo fatto asciugare ho eseguito una nail art, creando, o almeno cercando di creare un fiore con la tecnica dello strisciato, e poi per dare un tocco in più , ho aggiunto dei puntini per finire la decorazione; il tutto ovviamente con le mie nuove penne nail art 3d.

In questa prova invece ho prima applicato uno smalto verde, precisamente il verde scuro numero 347 della kiko, e sempre dopo averlo fatto asciugare  o creato con la pen nail art bianca, uno strisciato su un lato della tip, poi ho nuovamente fatto il fiore strisciato,  aggiunto i miei soliti puntini, che io adoro 🙂

Pensate che mi sia fermata qui????

Assolutamente no, anche se stanca è morta di sonno ho continuato….hihihhi 🙂

In questa tip ho applicato uno smalto coor ciliegia e con le mie penne nail art e sempre con la tecnica dello strisciato ho creato uno farfalla…..non è male vero???? 🙂

Questa è sempre una  farfalla con tecnica strisciato, ma questa volta non ho usato le mie penne 3d, ma ho creato questa decorazione utilizzando i gel colorati, e quindi dopo aver terminato la mia nail art ho fatto catalizzare in lampada per 2 minuti.

Questi sono i miei lavori completi…….

Oggi invece, sono riuscita a ritagliarmi un breve spazio nel pomeriggio, ed ho fatto questo…….

Utilizzando questa volta il mio “dito finto”, ho eseguito l’allungamento con la cartina, creando poi con due tecniche le decorazioni…..

Ho prima fatto una decorazione sotto vetro, applicando gli strass lungo la linea del sorriso, e poi sulla french ho nuovamente applicato le mezze farfalle in fimo, ovviamente sempre sotto vetro……

Dopo aver creato la bombatura e sistemato tutto ho creato sull’altro bordo del margine libero il mio fiorellino strisciato usando la penna nail art viola…..

Ed ecco tutto quello che ho fatto in questi giorni…….mi piace 🙂 !!!!!

Questa invece è una piccola decorazione che ho fatto sulla mia mano mentre ero a roma 🙂

Ora ho veramente finito……..almeno per oggi, domani……chissà che farò!!!!!

Ciao a tutti!!!!

E come sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi, e non dimenticate la mia offerta.

NAIL ART……….PARTIAMO DALL’INIZIO!!!!!

Come per ogni cosa che dobbiamo creare, non si può iniziare senza avere gli strumenti giusti……per fare la pizza servono tutti gli ingredienti, farina, lievito, acqua…….per creare la nostra nail art non possono mancare i pennelli giusti!!!

Quali sono???

Ora li scopriremo insieme…..

Per essere al completo, un buon set deve avere 15 pennelli, piccoli e sottili, tutti utili, ma due sono estrememente indispensabili.

Il primo è lo stripes nail brush

Lo stripes nail brush, ovvero il pennello con la punta lunga è indispensabile per creare linee precise, e per definire al meglio ogni nostra creazione.

Spemplice da usare, perchè basta bagnarlo nello smalto o nel gel e farlo scivolare; ottimo anche per la tecnica dello strisciato.

Altro sturmento immancabile è lo spot……

Lo spot puo essere utilizzato in vari modi; per quanto riguarda la nail atr è utile per creare dei punti precisi da quali poi avviene la creazione di fiori, cuori, foglie, petali, strumento utile anche per l’applicazione di fimo, perline, strass.

Per quanto riguarda la ricostruzione unghie, molte onicotecniche utilizzano lo spot per creale il “sorriso” della french in modo preciso e impeccabile.

Possiamo trovare in commercio diversi tipi di spot,quelli più utilizzati sono quelli a doppia punta, ma esistono anche quelli a punta unica, e di diverse dimensioni……a noi la scelta.

Il suo utilizzo è veramente molto semplice, perchè basta immergere la pallina sempre nello smalto o nel gel, appoggiarlo delicatamente sull’unghia in modo da far trasferire il puntino, e poi……..e poi sta a noi decidere cosa creare da quel puntino.

Nel nostro set di pennelli per la nail art, logicamente non troveremo solo questi due strumenti, ce ne saranno tanti altri, ed ognuno di questi ha il suo preciso utilizzo….

Il pennello a ventaglio è utilizzato nella nail art per creare sfumature di colore , o creare degli sfondi  sia sfumati che a unico colore; oppure è un ottimo strumento anche per applicare le sfere o spolverare i glitter…..

Questo è il bent nail brush, la sua forma inclinata rende comoda la sua impugnatura durante il nostro lavoro.

E’ un pennello di precisione, infatti è usato per crare piccoli disegni, come fiori e foglie, delineare precisamente i contorni.

Questo è il pennello a ventaglio

Ultimi ma non per questo meno importanti sono i pennelli medi, per meglio dire i  medium nail brush…..

Il medium nail brush è usato per perfezionare le nostre creazioni, quindi definire i contorni, riempire gli i piccoli spazi di un disegno, e spesso utilizzato per le decorazioni con la tecnica “strisciato”

Questo invece è il pennello base, e direi proprio che è uno di quei strumenti che non possono mancare perchè oltre che adatto per la decorazione di aree più grandi , è uno dei pochi, forse l’unico pennello adatto per creare la french data la sua forma piatta.

Avendo tutto il necessario possiamo cominciare a creare le nostre decorazioni…….impegno, fantasia, e ………..un buon nail brush set!!!!

Per qualsiasi info o appuntamento contattatemi, la mia offerta è ancora in corso!!!!

OGGI…….TRA PROVA E LAVORO!!!

E dopo una settimana passata nell’ozio, eccomi tornata a lavoro.

Ed oggi come primo giorno non mi posso lamentare…..mattina cliente…..pomeriggio prove……

Ecco le immagini della mia giornata lavorativa…….

Mattina…….

Semplice colata di gel su unghie naturali, con un allungamento con cartina su un dito……….. Semplicemente naturale!!!!

Pomeriggio……..

La mia prova pomeridiana….

Ho eseguito l’allungamento con la cartina, il lavoro è stato un po complicato dato che la cartina non riusciva ad aderire nella “mano finta”……non so perchè!!!!

Ma ogni caso, senza perdere le speranze sono riuscita a completare il mio lavoro, dando anche un piccolo tocco di nail art!

Che ne dite?……. a me piace 🙂

La settimana sta cominciando, curiosi su cosa farò……basta seguirmi!!!! 🙂

E come sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi e ricordatevi la mia offerta sempre in corso…..

Ciao a tutti e a prestissimo 🙂

LA PAUSA E’ FINITA!!!!!

E le vacanze “romane” sono finite!!!

Sono tornata tra il maltempo e il terremoto, questo è stato il mio rientro a casa!!!!

Ed ora???

Ora si ricomincia da dove vi ho lasciato……anzi con quale novità in più…..

Cosa????

Vi viene in mente qualcosa se vi dico Micropittura????

Curiosi???

Allora come sempre continuatemi a seguire e lo scoprirete…..

LE MIE FIMO DECORAZIONI!!!!

E come vi avevo detto, e sinceramente anche un po di corsa (e si vede da come ho incollato le tip 🙂 ) perchè di tempo ne ho sempre poco, ecco qualche mia piccola prova con il fimo.

In tutte ho usato la tecnica del “sotto vetro” ……

Come si vede ho fatto la french verde glitterata ed ho aggiunto delle fettine di lime e di limone in fimo……molto estive vero??? Manca solo un bel cocktail tra mani!!!

Qui invece dopo la ricostruzione ho applicato in uno un fiorellino ovviamente in fimo, e nell’altro una farfalla con qualche decorazione in più…….effettivamente la primavera è alle porte!!!!

E questa è una prova di nail art, la strada è lunga……ma non mollo 🙂

Altra prova di nail art…….ve l’ho detto che non mollo!!!!! 🙂

Pensate che i miei lavori e le mie prove finiscono qui???

To be continued………… 🙂

E ovviamente per qualsiasi info o appuntamento contattatemi , ricordandovi sempre della mia offerta, vi aspetto!!!!

VI PRESENTO LISA NAIL

E dopo tante prove ,tentativi, logicamente fatti prima su me stessa, cercando e ricercando mi sono imbattuta in questo sito “www.lisaonline.it” ,ed incuriosita ho deciso di provare questi gel.

Comincio con il dirvi che l’azienda è presente da circa vent’anni nel campo degli accessori di bellezza, e dopo questo ha deciso di allargare il campo con la Lisa Nail System, linea dedicata esclusivamente alla ricostruzione unghie e alla cura delle unghie naturali.

Si possono acquistare i prodotti online, e direi che c’è una vasta scelta tra accessori, articoli per la decorazione delle unghie, per la nail art, gel per la ricostruzione unghie, smalti, smalti semipermaneti, e tanti altri prodotti.

Quando ho acquistato per la prima volta questi prodotti, come detto prima ho prima fatto il “test” su me stessa, perchè ovviamente voglio prima vedere di cosa si tratta per poi presentarlo e usarlo sulla mia cliente.

Il “test” ha avuto un finale positivo, infatti ora utilizzo questi prodotti, perchè sono facili da lavorare, e il lavoro dura nel tempo.

Questa è la linea trifasica, prima in assoluto acquistata e testata da me, e andata veramente bene…..

Poi ho voluto provare anche il monofasico

e posso dirvi che ho avuto ottimi risultati anche da questo.

Ma il prodotto che mi ha veramente stupito è stato il “Sigillante” …..

che oltre ad avere la comodità di uno smalto, da un finsh extra lucido.

E, come si dice “la curiosità è donna” …….e sarà proprio questa curiosità a farmi provare anche la linea Advance

la linea Fast

I gel Easy Off, e Easy Off Colour

Già con tutte queste cose, non so proprio cosa provare per prima……immaginate che non sono nemmeno tutte quelle che ci propone quest’azienda…….provare per credere!!!!

Io l’ho testato per voi…….voi lo testate da me?????

E come sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi

Ciao ragazze…..io vi aspetto sempre!!!!!!! 🙂

A ME LE MANI!!!! :)

Ed ora una serie di miei lavori……

(Questa è la mia mano finta dove faccio spesso pratica)

(E…… questo il dito finto per la pratica)

Che ne dite????

Venite a sbirciare di tanto intanto……troverete tante altre novità 🙂

Come sempre per qualsiasi info o appuntamento contattatemi